Bugia o Illusione?

Ciao Amico/a follower, oggi voglio condividere con te questa mia riflessione domenicale che forse sarà utile sia a te che ad altri con cui condividerai … La domenica é un giorno relax, dedicato alla famiglia, agli hobbies e perchè no anche al cazzeggio, che male c’è?

Il brutto del week-end è che fa presto ad arrivare il lunedì con tutto quello che ne segue: lavoro e relative rotture di cxxxxon, figli scuola sport e relative rotture di c06710n1, per poi approdare come dei naufraghi al venerdì pomeriggio, con l’idea di ricaricare le pile, di trovare o riscoprire le giuste motivazioni… Giusto?

Ora però so che mi scontrerò con tutto quello che ti è stato insegnato, proclamato o decantato… Ma la “motivazione”, il “ricaricare le pile” sono illusione, la motivazione è una bugia… ecco è scattato il “vaffancxlo Gabrie’!” Come ti capisco… perchè quando ho letto questa cosa e mi è stata spiegata e insegnata anch’io ho fatto fatica a metabolizzarla, ti capisco benissimo! Ragioniamo insieme…
Quando torni a casa dopo una giornata di lavoro routine etc hai bisogno di qualcuno che ti motivi o di automotivarti per giocare con tuo figlio? o fare l’amore con il partner? Da dove tiri fuori quell’energia?  Viene naturale giusto? Se hai un hobby quando ti ci dedichi le ore passano in un attimo vero? Come mai non accusi stanchezza per le ore impegnate?
Fuori dalla mia università a Roma c’erano spesso dei ragazzini ad esercitarsi con skateboard e rollerblade, quando entravo in facoltà di mattina erano lì a fare acrobazie al limite delle leggi fisiche, quando uscivo nel pomeriggio erano ancora lì… Perchè? e ti assicuro che internet e social all’epoca non erano così presenti e utilizzati per farsi notare… Il mio maestro di arti marziali nonostante lavori, tiene corsi e ha una famiglia sulle spalle, superati i 50 anni di età ancora si allena, studia e sperimenta :perchè?
Nel mio lavoro in palestra parlo con decine di persone ogni giorno ed è impressionante come cambiano la voce e l’espressione quando gli chiedo: “di cosa ti occupi?” “che lavoro svolgi?” … Altrettanto impressionante é la luce negli occhi quando ottengono un risultato in palestra o mi parlano di cosa gli piace o cosa gli sarebbe piaciuto fare…  Ecco questo è il punto… abbiamo bisogno di motivazione quando ci adoperiamo per il sogno, desiderio o ambizione di qualcun altro! Perchè ci sono volontari che rischiano la vita e dedicano ore e ore al volontariato senza una busta paga, e le stesse persone non vedono l’ora di scappare dall’ufficio nonostante uno stipendio più o meno alto? Perchè nel volontariato trovano il modo di esprimere se stessi! I ragazzini fuori dall’università rischiavano l’osso del collo sui pattini e gli skate perchè così si realizzavano, esprimevano il proprio essere… e così in tutti gli altri esempi…

Troppo filosofico e utopistico starai pensando… oppure “se tu sapessi cosa mi è capitato…” “tu sei fortunato hai avuto la possibilità di scegliere cosa fare…”  E che cosa centra? La vita e le circostanze cambiano in continuazione, conosco persone che hanno perso tutto durante una guerra e riaperto poco dopo con fatturati milionari, conosco persone che si deprimono nonostante la fortuna accumulata dai genitori. Io stesso per un periodo avevo tutte le ragioni per mollare e adattarmi a fare altro, ma una vocina dentro mi suggeriva: “non fa per te, attento!” E oggi quando racconto alle persone che svolgo il lavoro per cui ho studiato è che ho sempre voluto fare mi invidiano e mi dicono: “caspita che fortuna!”  Si quindi non è la motivazione ma la fortuna che ci serve?  No perchè oggi questa mia “fortuna” é costata tante lacrime e sudore da parte mia e della mia famiglia, non è stata questione di motivazione ma di pace con me stesso, di volermi sentire pienamente realizzato!
Ecco perchè ti dico che la motivazione è una bugia! Perchè se hai bisogno che qualcuno ti motivi per quel progetto, per quel lavoro, per quella gara o per quel che ti pare, vuol dire che semplicemente  NON TI APPARTIENE! Se ti appartenesse la faresti spontaneamente senza se e senza ma, senza guardare l’orologio… Con questo non voglio sminuire il tuo lavoro e i tuoi risultati anzi … ma pensa soltanto questa cosa: se hai ottenuto risultati positivi in un qualcosa che non ti appartiene, ad un qualcosa per cui dovevi essere spinto, motivato o forzato, pensa cosa avresti potuto ottenere in un qualcosa intimamente tuo?

rimpianti
Piaciuto o no questo articolo non lo so, spero soltanto così di averti fatto riflettere tutto qua!

Sorriso ed Entusiasmo!

il Coraggio più grande é il Coraggio di…

Ormai questo 2017 è entrato nel vivo, i buoni propositi fatti, gli obiettivi scritti e forse qualche sogno messo lì in un cassetto chiuso a chiave e la chiave poi?

Ecco oggi voglio parlarti proprio di quella chiave…
aspet2
Tutti siamo stati allenati a dare giudizi, su tutto e tutti… l’altro giorno su facebook ho trovato un post di un noto formatore in cui scriveva che “l’italiano medio” ha pareri su tutto, ha un’opinione su ogni cosa e spara giudizi su chi è più vulnerabile o esposto alle critiche degli altri per i più svariati motivi. Ma questa forte predisposizione al giudizio, alla critica e alla polemica é compensata da una scarsa scarsissima predisposizione all’azione e al cambiamento!
Che brutta cosa ho pensato… nel senso… non c’è niente di male a fare ragionamenti e avere idee proprie… però quanto è facile cadere nel giudizio, nel giudicare da un piedistallo inventato gli altri… E come ci si sente forti quando il giudizio è talmente banale e scontato da avere il supporto della maggioranza o del gruppo. Purtroppo é così è facile facile criticare e giudicare… Anche a me é capitato non sono certo un santo, ma la mia fortuna, paradossalmente, é stata anche quella di venir giudicato e criticato… nel mio lavoro è inevitabile espormi a critiche e giudizi anche a volte cattivi e gratuiti…  ti faccio alcuni esempi… Nel mio progetto di network non sai quante volte mi sono sentito rispondere:“io quei lavori lì bleahhhh…”, “… non mi posso abbassare a fare questa cosa qui” etc… Nel mio lavoro di istruttore, quotidianamente mi scontro con “…e ma io l’ho visto si youtube”,”…dai qual è il tuo vero lavoro?” etc…  Poi sul fatto che sono nato a Roma e vivo a Lecco “…sei troppo romano”. Quindi il discorso qual è?

aspet1

Avere CORAGGIO di… SCEGLIERE CHI ESSERE! Essere se stessi, di accettarsi e di sentirsi OK con i propri pregi e i propri difetti. E’ troppo facile fingere è troppo facile far contenti gli altri, il proprio gruppo di amici, parenti e familiari…  Essere se stessi é Semplice Semplice Semplice…. la società ci insegna a renderlo difficile…  e allora prendiamo il coraggio a due mani e cambiamo punto di vista!  Anche qui ci vuole coraggio cambiare i riferimenti, dare una svolta alla propria vita e tradire le aspettative degli altri… Faccio il mio esempio… mio padre è un professionista… tutti i miei parenti, i miei nonni, i cugini di mio padre, e svariati altri personaggi avevano l’aspettativa che io studiassi per intraprendere la stessa carriera e poi alla fine rilevare il suo studio. E invece faccio, per dirlo alla Checco Zalone, la Ginnastica… o come dicono altri vendo le pillolette di omega3.  Con questo non voglio incitarti ad essere ribelle, o che per essere felici bisogna fare l’opposto di ciò che ci si aspetta… dico semplicemente… che per vivere una vita Semplice, (non sempre facile), fatta di piena felicità e soddisfazione, fai le tue scelte, (assumendone anche le responsabilità e le conseguenze, quando serve), sii Coraggioso! il Coraggio di Scegliere é quello di cui abbiamo più bisogno oggi! Scegli e agisci, sii te stesso e se poi sbagli… Sti Cazzi, hai fatto esperienza senza rimorsi hai imparato una nuova lezione e puoi correggere il tiro, puoi  migliorarti… senza consumarti con: “se avessi”, “ma forse”…

Non é bellissimo? Coraggio quindi, prendi quella chiave messa da parte, la chiave fatta con il tuo nome, con le tue emozioni, con i tuoi sentimenti, con i tuoi valori, con tutto te stesso e apri quel cassetto. Vivi la Tua vita, realizza i tuoi sogni, se ci sono poi persone che non ti capiscono… Sti Cazzi é un problema loro non tuo! Chi ti vuole bene ti vuole bene punto non ha aspettative su di te, chi ti ama non ti giudica, chi entra nella tua vita entra e basta per cui non preoccuparti delle loro aspettative e giudizi… Critiche e Invidia, vanno guadagnate, sono i premi migliori per il tuo coraggio ad essere te stesso!

e con questo Sorriso & Entusiasmo

Piaciuto l’articolo? non dirlo a nessuno! Non condividere da nessuna parte!

…con gli occhi di un Bambino

In questi giorni di apparente calma post vacanze, stavo pensando a quale fossero le strategie migliori per poter incrementare il mio business, come procacciarmi nuovi clienti, fidelizzare i clienti acquisiti; come far crescere il gruppo di lavoro con nuovi membri sia diretti che in discendenza, come arricchire il gruppo in termini di sviluppo personale, nuove competenze e nuove capacità…  Anche io ogni tanto ci rifletto e mi dico: “ma almeno durante le feste non puoi riposarti e basta…” Si mi piacerebbe ma a mio modo mi riposo così…

Comunque torniamo a noi… Leggere libri di argomenti diversi? ok già fatto… corsi di formazione? si ok carini a due/tre mi sono iscritto ma poi come e cosa trasmetto di quei corsi alle persone? come metto in pratica le nozioni acquisite,acquistate o rispolverate? Tutto bello, tutto interessante e poi alla fine?

Caspita da poco ho discusso la tesi della laurea magistrale dove riassumevo gran parte delle mie competenze e capacità, dove portavo anche i risultati dell’applicazione nel mio lavoro come coordinatore tecnico in palestra… Di conoscenze ne ho, di risultati e riscontri positivi li ho ottenuti e tuttora ne ottengo… eppure non riesco a mettere il turbo in NeoLife come voglio! Cosa manca? Cosa Manca? COSA CAXXO MANCA?…

NIENTE ecco la risposta più corretta che ho trovato… o meglio… Avere competenze,abilità e la voglia di leggere e di imparare va benissimo ma ho fatto e sto facendo un errore MASTODONTICO… (da adesso mi impegno a non farlo più o comunque il meno possibile)…
Rendo le cose troppo difficile e complicate… a me stesso e agli altri… pretendo che gli altri capiscano e arrivino a fare i miei stessi ragionamenti senza che io tenga in considerazione il loro vissuto, le loro esperienze e le loro personalità… Mi sono dimenticato che l’attività di networking sopratutto in NeoLife é e sarà sempre SEMPLICE, non certo facile o banale ma Semplice!

Vabbe’ bello il ragionamento sono un po’ un minchione e adesso? Qual è la soluzione?
Guardare il mondo con gli occhi di un bambino! Se ci pensi bene un bambino é spontaneo senza filtri, non ha bisogno di conoscere il lessico e grammatica di una qualsiasi lingua per poter capire e farsi capire dal proprio interlocutore… non ha bisogno di corsi per giocare con altri bambini, fare amicizie, o di convincerti a tirarlo su in braccio etc, se hai figli o nipotini mi comprendi benissimo!

occhi2

Quindi tirando un po’ le somme… sai benissimo se hai letto gli articoli precedenti cosa penso io dei segreti del successo, delle mega strategie vincenti e cose simili sul network marketing che trovi ovunque su internet e social…  L’unica cosa che forse é fin troppo semplice per definirla il “segreto” o “magia” o vattelaappesca del successo nel NM, é proprio questa… guarda le cose con gli occhi di un bambino, vivi le tue esperienze con semplicità e se ti va di ridere ridi, se ti va di piangere piangi, senza giudizi e preconcetti…
Guardando con gli occhi di un bambino tutto è nuovo e meraviglioso, semplice ma mai scontato o banale!

Se ti è piaciuto l’articolo mi fa molto piacere se non ti è piaciuto ho un po’ piacere ma sono comunque contento perchè l’hai letto… Scherzi a parte sai che sto cercando nuovi collaboratori, sai cosa penso, e quasi al 100% hai già visto il sito http://www.gnld.it o http://www.neolife.it… Perciò se vuoi far parte del team e iniziare a vedere con gli occhi di un bambino una grande opportunità chiamami al 3454576168 o mandami una mail a gabrypirascoach@gmail.com

Sorriso & Entusiasmo

 

NeoLife, NeoLifer, NeoLifest

prop1.jpg
Con l’anno nuovo, quanti sogni, desideri e obiettivi ti sei annotato? Tanti o Pochi, Ambiziosi o Meno? Quanti buoni propositi? Palestra, dieta, relazioni varie, promozioni al lavoro e quanti altri ancora più specifici e personali possiamo annotare insieme… Giusto?

Bene ottimo, ma hai pensato al “Come” rendere questi propositi fatti concreti? Hai mai riflettuto su “Come” evitare l’effetto fiammifero, una fiammata all’inizio e poi puzza?
Anch’io ho fatto un piccolo bilancio del mio 2016 e ho tracciato il “business plan” del 2017… e sai cosa é venuto fuori? Senza che ci perdiamo nei dettagli, ho deciso pienamente di assumermi la responsabilità… Di cosa mi chiederai? E’ qui che viene il bello….

La responsabilità di condividere con te un’opportunità… L’opportunità di trasformare un proposito in concretezza, i desideri in risultati…
Sii sincero, non tanto con me, ma con te stesso… Sei Felice o Realizzato? Per Te e per i Tuoi Cari (soprattutto se sei genitore come me), vuoi una vita al TOP o vuoi accontentarti? Vuoi insegnare ai tuoi figli a sognare senza poter realizzare i loro sogni, o vuoi insegnargli a viverli? La stramaggioranza di noi “molla”, per carità niente di male o di sbagliato… però la stessa stramaggioranza di persone che mollano, lavorano per una minima minoranza di persone che non mollano, che si assumono la responsabilità dei loro “buoni propositi”. cropped-leader3.jpg

Certo lo so é un salto quantico, ma se Tu potessi avere l’opportunità di sceglierti il lavoro che ti piace senza doverti preoccupare dello stipendio, del fatturato o degli andamenti del mercato; Se Tu avessi tra le mani l’opportunità di avere le risorse economiche per poterti dedicare anima e corpo alle Tue passioni e ai Tuoi sogni; Se Tu potessi avere un’opportunità così forte da: poter giocare con i Tuoi figli senza guardare l’ora, vivere la vita che vuoi come vuoi Tu, senza rendere conto ad altri se non ai tuoi cari; di regalare ai Tuoi figli la libertà di sognare senza compromessi… Tu cosa faresti?

Già… immagino la tua risposta… Si certo… la sfrutterei a pieno… ATTENZIONE!!! All’effetto fiammifero… Cogliere l’opportunità significa fare un patto con se stessi, accettarsi nel bene e nel male.  Essere onesti con se stessi capire i propri limiti e valorizzare le proprie potenzialità…

landingpage_mBene l’opportunità NeoLife  é  quel mezzo che ti può permettere di realizzarti, di far crescere il tuo potenziale e regalarti il sogno più grande la LIBERTA’… la libertà di scegliere un  lavoro o un altro; la libertà di avere tutto il tempo per i tuoi cari; la libertà ai tuoi figli di non sentirsi mai costretti dalle circostanze… Puoi scegliere!

Lo so magari avrai incontrato altri che vantano le stesse cose, lo so benissimo tutti i giorni anche a me vengono proposti nuovi network e nuove opportunità.  La NeoLife però è diversa sai in cosa? In 5 anni che conosco questa azienda, ho incontrato persone speciali, alcune persone semplici, altri dai risultati eccezionali, incredibili; qualcuno da poco tempo in questa attività altri da 40 anni e più… sai tutte queste persone cosa hanno in comune… Tutti e dico Tutti… se ti dicono una cosa quella è… credimi posso sembrare di parte ma io ero più scettico di te, talmente scettico che sono andato a vedere la sede se era la stessa delle foto nelle brochure, da google ho visto la sede in California… Dubito che tu possa essere più scettico! Credimi quando senti dire che la NeoLife ha le persone al primo posto é perchè è così; quando senti dire che in NeoLife onestà e sincerità sono valori fondamentali é così… ho lavorato per aziende che si vantavano di tutto di più, però non mettevano mai per iscritto piani marketing, compensi e provvigioni, in NeoLife tutto è scritto per tutti!

Scegli… Vuoi cogliere l’opportunità di essere libero economicamente e di poter esprimere tutto il tuo potenziale? Vuoi cogliere l’opportunità di poter fare la differenza nella tua vita, nella vita dei tuoi figli e negli altri? Vuoi questa opportunità?

Bene fissiamo un appuntamento al 3454576168 oppure via mail a gabrypirascoach@gmail.com

Sorriso & Entusiasmo a presto!

Gabry Coach